Un modello di assessment dei livelli di trasparenza di una Pubblica Amministrazione Locale

Si avvicina rapidamente il 31 gennaio …. che fare???

Quella che di seguito vi viene proposta é una metodologia che consente alle P.A., e ai Comuni in particolare, di predisporre, per la parte inerente la TRASPARENZA, il PTPCT rispettando tutti gli obblighi di Legge.

– La metodologia che vi proponiamo consentirà all’Amministrazione, particolarmente ai Segretari e ai Direttori Generali, di “organizzare la trasparenza”, di individuare con precisione i macro e i micro obiettivi da raggiungere nel corso di un triennio.

– La metodologia che vi proponiamo individua, in modo flessibile degli indicatori di risultato, talché, come previsto dalla legislazione, il PTPCT potrà essere messo in connessione con gli altri strumenti di pianificazione.

Il PTPCT, in particolare potrà essere parte integrante del Piano per le performance.

Lo strumento che vi proponiamo é l’Assessment dei livelli di trasparenza.

 

Che fare??? Il 31 gennaio si avvicina ….

Appare necessario che le P.A. (soprattutto quelle locali) si dotino di una strumentazione che consenta di integrare il tradizionale Piano delle performance con gli obiettivi di trasparenza.

Ma, a differenza di una tradizionale pianificazione concepita per obiettivi che vengono raggiunti nel tempo (ad es. la realizzazione di un’opera pubblica, la gestione di un asilo nido), la trasparenza è un valore che fondante dell’essere della Pubblica Amministrazione e che si traduce, nella sua evoluzione, in azioni puntuali. Tali azioni/obiettivi dovranno perciò essere aggiornati nel tempo.

La trasparenza è quindi il frutto di azioni strutturali ben definite e di micro azioni che consentono di articolare concretamente gli obiettivi, di individuare le responsabilità in modo preciso, di misurarle (indicatori), di retribuirle.

La realizzazione di un “Piano Triennale per la Trasparenza” (parte integrante del PTPCT) necessita di un ASSESSMENT DELLA TRASPARENZA, fondato sull’individuazione di macro aree di intervento e, successivamente, di interventi puntuali.

vianello michele foia pubblica amministrazione

michele-vianello-smart-cities

Michele Vianello

https://www.linkedin.com/in/michelevianello

Un pensiero riguardo “Un modello di assessment dei livelli di trasparenza di una Pubblica Amministrazione Locale

  • 25 ottobre 2017 in 19:20
    Permalink

    senza un piano pluriennale della trasparenza che individua le azioni da fare, la legge MADIA resterà solo sulla carta.
    la mia opinione è che i Cittadini non siano stati opportunamente coinvolti e questo renderà + tortuoso il cammino.
    Ben venga che qualcuno sia disposto ad offrire supporto nell’applicazione.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *